Messaggi Popolari Sulla Salute

none - 2018

In seguito menopausa collegato a una migliore memoria, spettacoli di studio

Rispettiamo il tuo privacy. I cambiamenti di estrogeni legati all'età possono avere un impatto sulla funzione di memoria delle donne, affermano ricercatori. Immagini piccoline

11 aprile 2018

L'ingresso nella menopausa in età avanzata può essere associato a un beneficio alla memoria anni dopo, secondo uno studio pubblicato online oggi sulla rivista Neurologia . Questo vantaggio di memoria persiste con l'età della donna, il che significa che non è semplicemente il risultato della devastazione ormonale durante la transizione della menopausa. Invece, secondo gli autori dello studio, più lungo è il tempo che le donne producono gli estrogeni durante i loro anni riproduttivi probabilmente crea questo effetto.

CORRELATO: La dieta mediterranea può prevenire la perdita di memoria

Dettagli dello studio sulla menopausa e memoria

Lo studio è stato condotto da ricercatori presso l'University College di Londra. A differenza delle precedenti analisi della menopausa e della memoria, che erano osservative, questa ricerca fa parte di un ampio studio di coorte prospettico, il National Research Research of Health and Development, che ha seguito e testato donne per decenni, sin dalla loro nascita in Gran Bretagna nel 1946

Come parte di questo studio, più di mille donne sono state testate per la memoria verbale e la velocità di elaborazione a 43 anni, a 53 anni, all'inizio degli anni '60 e all'età di 69 anni. L'età della menopausa delle donne, che fosse

RELATIVO: Terapia ormonale aiuta a prevenire il grasso della pancia in mezza età

Il test verbale di richiamo chiede alle donne di memorizzare una lista di 15 parole che sono state mostrato consecutivamente per un paio di secondi. Le donne hanno quindi ricevuto un minuto per scrivere tutte le parole che potevano ricordare. Questo test è stato ripetuto tre volte, per un totale di 45 parole.

La velocità di elaborazione è stata misurata in un test separato, in cui le donne hanno dovuto svolgere un compito mentale sotto una pressione del tempo.

RELATED: Being Fit in Medioevo può aiutare a proteggere contro la demenza

La menopausa avanzata conferisce un leggero vantaggio di memoria

Tutte le donne avevano un ricordo migliore nella loro giovane età. Ma i ricercatori hanno scoperto che ogni anno in più che una donna aveva prima di andare in menopausa le dava un punteggio di memoria verbale leggermente più alto, aiutandola a ricordare 0,17 parole aggiuntive all'anno.

Mentre "chiariamo che l'associazione tra i tempi di la menopausa e la memoria verbale sono modeste ", aggiunge un'ulteriore parola su 45 nell'arco di 10 anni, dice il coautore dello studio Diana Kuh, PhD, professore di epidemiologia del corso di vita all'università.

È importante, perché gli scienziati hanno registrazioni che risalgono alla nascita delle donne, sono state in grado di adattare le loro statistiche per tenere conto di fattori noti per influenzare la memoria verbale che altri studi non possono includere, come i livelli di cognizione, educazione e occupazione infantile, dice il dott. Kuh.

Le donne che sono entrate in menopausa chirurgica non hanno mostrato la relazione con il richiamo verbale una volta che i ricercatori si sono adeguati ad altri fattori che possono influenzare la memoria.

La velocità nell'attività di elaborazione non è stata influenzata dalla donna it's menopausal timetable.

RELATED: 10 fatti essenziali sulla menopausa

Cos'è la menopausa? E come viene diagnosticata?

La menopausa è definita come quando il tuo corpo trascorre 12 mesi consecutivi senza un periodo. Viene diagnosticato retrospettivamente. Le donne di solito entrano in questa fase della vita nei loro primi anni '50, anche se può accadere a qualsiasi età tra i 35 ei 59 anni.

Nella coorte di donne in questo studio, l'età media della menopausa naturale era di 51 anni e mezzo. > Oltre a fermare le mestruazioni, la menopausa ha altri effetti sul corpo. Dopo la menopausa, le donne hanno un aumentato rischio per determinate condizioni di salute, tra cui malattie cardiache, osteoporosi, disfunzioni sessuali dovute a secchezza vaginale e diminuzione della libido, incontinenza urinaria e aumento di peso.

CORRELATI:

5 sorprendenti cause di perdita di memoria la terapia ormonale non ha influenzato i risultati della memoria

È interessante notare che le donne erano state o meno sottoposte a terapia ormonale senza alterare i risultati.

Questi risultati sono coerente con altri studi clinici che non hanno mostrato la terapia ormonale come beneficio per la funzione cerebrale, uno dei quali, pubblicato a marzo 2016 sulla rivista

PLOS One , ha rilevato che le donne che assumevano terapia ormonale avevano una perdita di sostanza grigia rispetto ai gruppi placebo. CORRELATI:

Perché l'esercizio stimola l'umore e l'energia La connessione tra memoria e menopausa: estrogeni

Gli esperti non sanno con certezza in che modo la memoria e la menopausa sono correlati, ma

Il ricercatore Kuh ipotizza che il collegamento possa coinvolgere una proteina cerebrale cruciale nota come fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF). Il BDNF, presente in molte parti del cervello coinvolte nell'apprendimento e nella memoria, aiuta a solidificare la formazione e l'archiviazione della memoria. Secondo Kuh, i recettori degli estrogeni regolano il gene che dirige il BDNF.

Le donne che entrano nella menopausa hanno in seguito una vita riproduttiva più lunga, durante la quale il loro corpo produce più estrogeni, rispetto alle donne che subiscono il processo in precedenza. L'esposizione del cervello a un livello più alto di estrogeni, quindi, dura più a lungo.

Studiare se la menopausa influisce sullo sviluppo della demenza

Kuh dice che i ricercatori stanno continuando a seguire le donne. Una domanda che si pone è se la menopausa successiva si traduca in un rischio ridotto di demenza con l'età delle donne e con l'aumento dei tassi di demenza.

"Alcune donne nel nostro campione stanno avendo scansioni cerebrali dettagliate e test cognitivi per cercare i primi marcatori di demenza ", dice.

Tuttavia, osserva, studi precedenti non hanno mostrato un legame tra la menopausa avanzata e un rischio più basso di questa condizione. Aggiornato: 4/11/2018

Pubblica Il Tuo Commento