Messaggi Popolari Sulla Salute

none - 2018

Gestione del dolore cronico sul lavoro

Rispettiamo la tua privacy.

Oltre a fornire i benefici di una busta paga regolare, il lavoro può essere molto importante per le persone che vivono con dolore e gestione della gestione del dolore cronico. Rimanere sul posto di lavoro è un'enorme spinta all'autostima delle persone con dolore cronico. Le sfide del lavoro e le interazioni sociali che si svolgono sul lavoro possono anche servire a distrarti dal dolore. La ricerca ha scoperto che coloro che tornano al lavoro godono di maggiore successo nella gestione del dolore.

Un recente sondaggio ha rilevato che un lavoratore su quattro negli Stati Uniti soffre di dolore cronico - un aumento di quasi il 40% rispetto a un decennio prima, eppure quasi 9 persone su 10 che vivono con dolore cronico scelgono di rimanere sul lavoro piuttosto che rimanere a casa. Quasi tutti dicevano che solo un forte dolore li avrebbe fatti tornare a casa dal lavoro.

Sfortunatamente, il dolore può impedirti di essere un impiegato efficace. Lo stesso sondaggio ha rilevato che circa la metà dei pazienti con dolore cronico che rimangono sul posto di lavoro si impegnano nel "presentismo" - sono presenti sul lavoro, ma il dolore cronico talvolta o spesso impedisce loro di svolgere il proprio lavoro.

Gestire il dolore sul posto di lavoro

La gestione del dolore sul posto di lavoro è possibile, ma richiede che i dipendenti con dolore cronico adottino un approccio proattivo alle sfide che devono affrontare. Le abilità di coping efficaci includono:

  • Fai l'avvocato per te. Non pensare di dover gestire il dolore in silenzio. Parlate con il vostro dipartimento risorse umane di alloggi che potrebbero aiutare a ridurre al minimo il vostro dolore e massimizzare la vostra produttività. Se ti senti a tuo agio, parla con il tuo capo e i tuoi collaboratori del tuo dolore in modo che possano capire e possibilmente assistere nelle tue pratiche di gestione del dolore.
  • Stabilire le priorità. Sii consapevole dei tuoi limiti e della tua salute Spingetevi in ​​modi che causeranno una battuta d'arresto nei vostri sforzi di gestione del dolore. Dì di no quando è necessario.
  • Fai delle pause. Usa le pause regolari come metodo per portare le tue pratiche di gestione del dolore sul posto di lavoro. Se alzarsi e allungarsi aiuta il dolore cronico, assicurati di farlo. Alcune persone ritengono che impiegare alcuni minuti per meditare in un posto tranquillo aiuta a gestire il dolore. Altri si infilano in una breve camminata durante il pranzo per ottenere i benefici di un ulteriore esercizio.
  • Adottare abitudini salutari. Al lavoro o fuori dal lavoro, puoi aiutare i tuoi sforzi di gestione del dolore mangiando bene ed esercitando. Informati su eventuali programmi di benessere offerti dal tuo datore di lavoro; queste possono essere una fonte preziosa di informazioni sulla vita sana. E assicurati di continuare ad assumerti i farmaci antidolorifici prescritti.
  • Migliora il tuo spazio di lavoro. Esamina la tua area di lavoro in modo da ridurre al minimo il dolore e renderti più a tuo agio. Strumenti ergonomici come sedie da ufficio speciali, poggia mano, poggiapiedi, vassoi per tastiera e cuffie telefoniche possono essere estremamente utili e molti datori di lavoro forniranno questi articoli per te, soprattutto se ne comprendono i vantaggi.
  • Sii a conoscenza delle opzioni di gestione del dolore Chiedi al tuo medico di nuovi modi per affrontare il tuo dolore cronico e se le sessioni con un terapista occupazionale potrebbero aiutarti a rendere più efficaci le strategie di gestione del dolore sul lavoro. Un terapeuta può anche fornire esercizi e abilità di coping su misura per il tuo disturbo particolare.

Stare al lavoro o tornare al lavoro può essere un utile componente della gestione del dolore. Seguendo determinate strategie, puoi essere più produttivo e provare meno dolore mentre trarrai beneficio dall'essere in contatto con altre persone sul posto di lavoro.

Ultimo aggiornamento: 3/4/2010

Pubblica Il Tuo Commento