Messaggi Popolari Sulla Salute

none - 2018

Conosci il tuo rischio per il dolore cronico

Rispettiamo la tua privacy.

Il dolore cronico colpisce attualmente circa 116 milioni di adulti americani - è più che diabete, malattie cardiache, e il cancro combinato, secondo uno studio del 2008 pubblicato sul Journal of Pain. Ma poiché il dolore può derivare da molte diverse malattie, lesioni e situazioni, ci sono molti fattori di rischio da considerare quando si predice chi potrebbe provare dolore cronico e hanno bisogno di soluzioni per la gestione del dolore.

Esistono tre categorie principali di fattori di rischio per il dolore cronico:

  • Fattori di rischio biologici che derivano dalle tue caratteristiche fisiche e dalla tua storia clinica
  • Fattori di rischio psicologico legati al tuo umore e alla tua personalità
  • Fattori di rischio dello stile di vita

Vivere con il dolore cronico: fattori di rischio biologici

Questi sono i principali fattori fisici che potrebbero metterti a rischio di dolore cronico:

  • Vecchiaia Man mano che le persone invecchiano e il loro corpo invecchia, tendono ad avere più modi per gestire il dolore.
  • Genetica. Alcune condizioni di dolore cronico come l'emicrania sono state collegate alla genetica. Gli studi hanno anche trovato condizioni genetiche che possono renderti più sensibile al dolore e richiedono una maggiore gestione del dolore cronico.
  • Razza Gli afro-americani e gli ispanici sembrano essere maggiormente a rischio di dolore cronico, hanno dimostrato studi
  • Obesità. Le persone che portano molto peso extra spesso sviluppano dolore cronico a causa della loro cattiva salute. L'obesità può anche esacerbare le condizioni mediche che richiedono la gestione del dolore.
  • Lesioni precedenti. Le persone che si sono rimesse da un trauma hanno un rischio maggiore per il futuro dolore cronico, dice Michael Moskowitz, MD, assistente professore clinico per il dipartimento di anestesiologia e medicina del dolore all'Università della California, Davis, e membro del consiglio dell'American Pain Foundation. "Il principale neurotrasmettitore del dolore è rilasciato in maggiore quantità nelle persone che hanno avuto precedenti problemi di dolore o precedenti disturbi psichiatrici di vecchia data", dice il dott. Moskowitz. "È un aumento sorprendente - può essere ovunque da tre a cinque volte."

Vivere con il dolore cronico: fattori di rischio psicologico

Questi fattori possono anche aumentare il rischio di convivere con dolore cronico:

  • Trauma infantile. Le persone che hanno sperimentato negligenza dei genitori o abusi fisici o sessuali da bambini hanno maggiori probabilità di avere dolore cronico. "Questi fattori infantili giocano un ruolo importante nello sviluppo successivo di un problema di dolore cronico", dice Moskowitz.
  • Disturbi dell'umore. Le persone con depressione o disturbi d'ansia hanno un maggiore rischio di dolore cronico. Molte aree del cervello e neurotrasmettitori che gestiscono i segnali del dolore gestiscono anche l'umore.

Vivere con il dolore cronico: fattori di rischio dello stile di vita

Il modo in cui vivi la tua vita può metterti a rischio di dolore cronico:

  • Avere un rischio elevato lavoro. Le persone con lavori che richiedono un sollevamento pesante o un'attività fisica intensa sono a maggior rischio di sviluppare dolore cronico.
  • Stress. Il dolore cronico è stato collegato allo stress cronico e al disturbo da stress post-traumatico.
  • Fumo. I fumatori sono a maggior rischio di sviluppare condizioni mediche che comportano la necessità di una gestione cronica del dolore. Sono anche meno propensi a rispondere alle terapie di gestione del dolore.

Vivere con il dolore cronico: diminuire il rischio

Diventare più consapevoli dei fattori di rischio può darti un vantaggio nel tenere lontano il dolore cronico futuro. Le misure preventive che puoi adottare includono:

  • Migliora la tua salute. Mangia bene e fai esercizio per raggiungere un peso sano e diventare fisicamente in forma.
  • Smetti di fumare. Ci sono numerosi benefici per la salute potenziale per evitare la futura gestione del dolore cronico.
  • Gestire lo stress. Esercitare, meditare o praticare un'altra forma di sollievo dallo stress.
  • Chiedi aiuto per i disturbi dell'umore. Se hai la depressione o l'ansia, cerca aiuto prima che il disturbo dell'umore porti a dolore cronico.
  • Sii intelligente sul lavoro. Adotta misure di sicurezza per limitare il rischio di lesioni. "Questo fa parte del motivo per cui i problemi di sicurezza sul lavoro sono davvero importanti - molti di questi lavori possono essere resi molto più sicuri", dice Moskowitz. "Nell'edilizia, le persone devono indossare cappelli rigidi perché riducono il rischio di ferite alla testa, la stessa cosa può essere vera per aver indossato una sorta di tutore o supporto durante l'esecuzione di un lavoro di sollevamento pesante."

Ecco la linea di fondo: Conoscere più su perché il dolore cronico si verifica e come tenerlo sotto controllo può aiutare a evitare questa condizione.Last Aggiornato: 15/07/2011

Pubblica Il Tuo Commento