Messaggi Popolari Sulla Salute

none - 2018

Il tuo dottore sta ignorando il tuo dolore?

Rispettiamo la tua privacy.

Alyssa B. di New York, ricorda chiaramente la laurea della sorella minore qualche anno fa - non perché fosse una pietra miliare ma perché Alyssa era così tanto addolorata che temeva che non ce l'avrebbe fatta. "Il collo mi faceva così male che non riuscivo a sollevarmi dal letto", ricorda Alyssa.

Gli antidolorifici e le visite a un chiropratico aiutarono un po ', ma Alyssa sentì che il chiropratico non la stava davvero ascoltando o cercava la causa del suo dolore cronico. Solo dopo aver insistito, lei dice, ha chiesto a un medico di mandarla per una risonanza magnetica. Fu allora che scoprì di avere quattro dischi erniati nel collo. "Mi hanno detto che avevo il collo di un sessantenne", dice Alyssa, uno specialista di pubbliche relazioni.

Un secondo medico ha consigliato la terapia fisica, dice, ma tre mesi di PT non hanno fatto nulla. "Avevo bisogno di un'altra soluzione", dice Alyssa.

Finalmente vide uno specialista della colonna vertebrale che le disse che l'unica opzione era un intervento chirurgico. Ma poiché sente che i rischi della chirurgia spinale sono troppo alti, Alyssa ha vissuto con il suo dolore. Se sente dolore, prende gli antinfiammatori da banco. Lavora anche con un personal trainer sugli esercizi per rinforzare alcuni dei muscoli del collo.

Il dolore come problema di trattamento

Perché è così difficile trovare un medico in grado di offrire soluzioni praticabili per la gestione del dolore? Uno studio svedese pubblicato in BMC Family Practice , che ha esaminato la relazione tra i pazienti con dolore cronico ei loro medici, ha scoperto che i medici spesso temono di non poter trattare con successo il dolore.

Un altro problema è che troppo spesso, i medici hanno spesso una formazione minima nella gestione del dolore. Uno studio del dicembre sulla rivista Journal of Pain

che ha esaminato i programmi di educazione al dolore in 117 scuole mediche statunitensi e canadesi ha rilevato che la maggior parte dedicata meno di cinque curriculum ore a argomenti di dolore.

Ottenere aiuto per il trattamento del dolore

  • Quindi, come fa il medico a prendere sul serio i sintomi e ad aiutarti a trovare il trattamento giusto per il dolore? Inizia con questi passaggi importanti: Trova un medico addestrato nella gestione del dolore Un medico specializzato nella gestione del dolore può essere in grado di aiutarti con il tuo dolore cronico meglio di un medico di famiglia o un medico generico. Una buona fonte per trovare specialisti del dolore è il sito Web della American Academy of Pain Medicine
  • . Tenere un diario del dolore.
  • Alla fine di ogni giorno o almeno più volte alla settimana, annota ogni volta che hai sofferto, specialmente le volte in cui era particolarmente brutto, e nota cosa stavi facendo quando hai avuto il dolore. Tenere un diario o un diario ha due vantaggi. In primo luogo, potresti essere in grado di apprendere cosa scatena il tuo dolore e, in secondo luogo, puoi condividerlo con il tuo medico quando descrivi il tuo dolore. Una volta che tu e il tuo medico sapete quali sono le vostre cause scatenanti e quando il vostro dolore è peggio, potreste essere in grado di affrontarlo meglio. "Avere informazioni accurate è vitale per identificare rapidamente terapie o test che possono essere utili per alleviare i sintomi di un paziente", afferma Paul Le, MD, specialista del dolore con Austin Pain Associates ad Austin, Texas. Partecipa attivamente alle tue cure.
  • Impara tutto ciò che puoi sulle condizioni e sulle opzioni di trattamento. I medici hanno rispetto per i pazienti che sono proattivi e che fanno domande pertinenti. Alyssa crede che uno dei motivi per cui alcuni dei medici che ha visto non provassero a curare il suo dolore al collo era che la vedevano come "un'altra femmina che si lamentava". Ha aiutato, dice, quando era più specifica nel descrivere il suo dolore e più aggressivo nel richiedere un trattamento. Porta sostegno "Quando vai dal medico per vedere il tuo dolore cronico, porta un amico o un familiare", dice Jacob Teitelbaum, MD, autore di Senza dolore 1-2-3
  • e direttore medico dei Centri Fibromialgia e Fatica a livello nazionale. "Il dottore sta per snocciolare informazioni e tu non lo ricorderai. Insieme puoi ascoltare quello che dice il medico e ricordarlo quando torni a casa ". Un'altra opzione è chiedere al medico se è possibile registrare la visita. Alcuni medici potrebbero non dire di sì a causa della paura del contenzioso, afferma Teitelbaum. Se non puoi registrare, puoi almeno prendere appunti. Conserva i tuoi appunti e guardali a casa periodicamente. Scrivi le tue domande.
  • Se vai all'appuntamento armato di un elenco di domande, non ti dimenticherai di chiedere cosa vuoi sapere. "È molto più efficiente in questo modo, e molto di più può essere risolto nel breve periodo che hai con il medico", dice Teitelbaum. Se necessario, cerca un altro medico.

Se non pensi che il tuo il dottore ti ascolta o ti aiuta con il tuo dolore, cerca un altro che lo faccia. Alyssa dice che ci è voluto un po ', ma una volta che ha capito che il suo chiropratico non la stava aiutando, ha smesso di andare da lui e ha cercato un altro specialista.

Pubblica Il Tuo Commento