Messaggi Popolari Sulla Salute

none - 2018

Tuo figlio sta soffrendo? Lascia che giochino videogiochi!

Rispettiamo la tua privacy.

Omari Gray, 10 anni, soffre di mal di testa debilitante, e nulla aiuta il suo dolore cronico - niente, cioè, tranne i videogiochi.

Omari ha l'idrocefalo, che è un gonfiore della testa causato dall'eccesso di liquido spinale cerebrale, e può causare dolore cronico. Suona giochi di rilevamento del movimento su Xbox 360 e dice che aiutano il suo dolore cronico.

"Mi sento bene quando ho finito di giocare", ha detto Omari di Hyattsville, Maryland. "Il mio mal di testa si sente molto meglio quando sto giocando."

I videogiochi riducono il dolore?

I ricercatori hanno indagato sull'utilità dei videogiochi nel trattamento del dolore cronico da oltre un decennio, ha detto Sarah Rebstock, MD , PhD, anestesista pediatrico presso il Children's National Medical Center di Washington, DC

L'avvento di sistemi di rilevamento del movimento come la Playstation 3 EyeToy, il Nintendo Wii e l'Xbox 360 Kinect ha esteso questa ricerca. Prima, i videogiochi erano considerati un modo per distrarre dal dolore cronico, ma ora sono considerati un vero trattamento per il dolore cronico.

Tutto è dovuto al concetto di neuroplasticità, ha detto il dott. Rebstock - la nozione secondo cui l'esperienza provoca il cervello per legare se stesso in determinati modi e che la terapia riabilitativa può essenzialmente ricollegare il cervello.

Ad esempio, giocare a un videogioco può dare alle persone con lesioni alla spalla l'opportunità di muovere i loro corpi in modi nuovi. Il gioco li distrae dal dolore e, sebbene la ripetizione, il loro cervello alla fine si conforma alla nozione che il braccio può muoversi in quel modo con meno dolore o addirittura senza dolore.

"[I videogiochi] ti fanno fare cose che sono dolorosi, che non faresti normalmente ", ha detto Rebstock. "Sei distratto."

"Stai aumentando il raggio di movimento, aumentando il flusso sanguigno e riqualificando il tuo corpo per diminuire il dolore, quindi non è così intenso", ha aggiunto. "Stiamo cercando di [cambiare] come il sistema nervoso centrale riceve informazioni. "

Riabilitazione degli aiuti ai videogiochi

Le vittime di ustioni infantili hanno sperimentato un aumento significativo della loro gamma di movimento dopo aver giocato ai giochi Nintendo Wii o PlayStation EyeToy, secondo uno studio del 2012 pubblicato sulla rivista Burns .

Rebstock sta cercando di adattare Xbox Kinect in modo che i giochi giocati si concentrino su parti del corpo specifiche che richiedono la riabilitazione. Vuole anche usare la tecnologia Kinect, che utilizza una fotocamera per tracciare i movimenti del giocatore, come un modo per catturare la gamma di movimento di ogni persona in modo che i medici possano rivedere il video e progettare trattamenti personalizzati.

"Stiamo usando la tecnologia dei videogiochi per entrambi gli scopi diagnostici e terapeutici, che è la novità ", ha detto. "L'obiettivo sarebbe che alla fine le persone potessero ottenere questo, proprio come si acquisterebbero attrezzature mediche durature su prescrizione medica."

Idealmente, un paziente potrebbe giocare a casa, con il proprio gioco monitorato a distanza da un medico o un fisioterapista chi potrebbe suggerire giochi o tipi di giochi diversi, ha detto Rebstock.

Videogiochi, Home Therapy

Nel frattempo, le persone potevano prendere un Kinect o Wii e provare questo a casa, ma Rebstock ha raccomandato che lo facessero sotto un guida del medico.

"Alcune persone esageranno, specialmente i bambini", ha detto. "Pensano che se un po 'è buono, allora è meglio è, e non è sempre così."

LaRonda Grey, la madre di Omari, ha detto che i videogiochi sembrano andare a beneficio di suo figlio.

"Invece di stare lì rotolando nel dolore, [i giochi] aiutano a dirigere il suo processo mentale ", ha detto." Sembra più rilassato e più felice. "Ultimo aggiornamento: 11/6/2013

Pubblica Il Tuo Commento