Messaggi Popolari Sulla Salute

none - 2018

Come capire la fonte del dolore

Rispettiamo la tua privacy.

Il dolore colpisce più americani del diabete, delle malattie cardiache e del cancro combinato . Il dolore può assumere molte forme, da un occasionale accoltellamento o sensazione palpitante a un dolore costante che non andrà via. Ogni tipo di dolore ha anche una causa diversa. Capire quale tipo di dolore è importante in quanto può aiutare a determinare la migliore strategia per la gestione del dolore.

Gestione del dolore: acuta vs cronica

Il modo più comune per classificare il dolore è basato sulla sua durata, essenzialmente, quanto dura il dolore. Il dolore acuto è a breve termine e di solito si verifica improvvisamente a causa di una malattia, un infortunio o un intervento chirurgico. Il dolore cronico , d'altra parte, dura a lungo periodo di tempo - una questione di mesi o addirittura una vita. Può essere il risultato di non trattare adeguatamente il dolore acuto, ad esempio, o può essere correlato a una condizione cronica come diabete o cancro.

"Il dolore acuto è un segnale di avvertimento che qualcosa non va. o si sta tagliando: è un dolore con una causa chiara che tratti e poi se ne va ", afferma Jennifer Schneider, MD, PhD, specialista in dolore cronico e autrice del libro Living With Chronic Pain . "Il dolore cronico dura almeno tre o sei mesi, a seconda della definizione.La vera differenza con il dolore cronico, tuttavia, è che il dolore ha perso la sua utilità.La fonte del dolore [talvolta] è scomparsa, ma il dolore è ancora lì. Non segnala nulla, causa solo problemi. "

Gestione del dolore: in primo luogo, conosci le categorie

Un altro modo per definire il dolore si basa su quale fonte nel corpo sta causando il dolore. Questi tipi di dolore possono essere cronici o acuti e tipicamente rientrano in una delle seguenti categorie:

  • Dolore neuropatico. Chiamato anche dolore da lesione nervosa, questo tipo di dolore si verifica a causa di danni ad alcune parti del sistema nervoso, che comprende i nervi, il midollo spinale e il cervello. Ad esempio, può essere causato dalla compressione di un nervo, danni ai nervi o lesioni al cervello o al midollo spinale. "Se il dolore sta bruciando, si sente come un pugnale, o la sensazione è associata a intorpidimento o formicolio, allora è il dolore neuropatico", dice il Dr. Schneider.
  • Dolore radicolare Questo è un tipo di dolore neuropatico dove la pressione sulle radici nervose fa sì che il dolore viaggi direttamente lungo il percorso del nervo. "Questo implica che i nervi del collo o della spina dorsale vengano compressi o irritati e il dolore abbatta la gamba o il braccio", spiega Steven Stanos, DO, direttore medico del Center for Pain Management presso il Rehabilitation Institute di Chicago e assistente professore nel reparto di medicina fisica e riabilitazione alla Northwestern University Medical School.
  • Dolore somatico. Questo tipo di dolore è causato dalla stimolazione dei recettori del dolore sulla superficie del corpo o nei tessuti muscoloscheletrici all'interno del corpo . La fonte del dolore può essere costituita da tessuti quali pelle, muscoli, tendini, ossa e legamenti.
  • Dolore miofasciale Un tipo di dolore somatico, il dolore miofasciale descrive essenzialmente il dolore muscolare. Può includere un singolo muscolo o un gruppo muscolare. "Alcuni componenti di questo dolore coinvolgono muscoli, fascia [tessuto connettivo che copre i muscoli] o tessuti molli", afferma il dott. Santos. "È un problema di dolore molto comune che viene spesso trascurato."
  • Dolore viscerale. Questa forma di dolore è correlata agli organi interni delle principali cavità del corpo, come il cuore, i polmoni, la vescica e altri organi . "È un tipo di dolore più vago - a volte non sappiamo da dove provenga", afferma Schneider.

Una volta identificato il tuo tipo di dolore e la causa, tu e il tuo dottore potete lavorare insieme per determinare il migliore modi per gestire e alleviare i tuoi sintomi.Last Aggiornato: 14/06/2011

Pubblica Il Tuo Commento