Messaggi Popolari Sulla Salute

none - 2018

Il piede è all'indietro - Per scelta

Rispettiamo la tua privacy. Una rotazioneplasty può renderlo più facile per controllare un arto artificiale.

Shanna Decker dice che si è abituata alla sua strana gamba immediatamente, e una volta che ha accettato, così ha fatto tutti gli altri.

Quando aveva sette anni, Decker perse il ginocchio sinistro fino al cancro alle ossa . La caviglia e il piede erano liberi dal cancro, così lei ei suoi genitori decisero di avere quella che allora era una nuova procedura nota come rotatoria.

Invece di un'amputazione completa sopra il ginocchio, la gamba e il piede si girano e si riconnettono alla coscia. Il tallone rivolto in avanti diventa un nuovo ginocchio e la pianta del piede un nuovo stinco.

"Non appena la gamba è guarita, stavo camminando con una protesi e mi ci sono voluti circa tre secondi per imparare a fare marciapiedi".

Shanna Decker ha perso il ginocchio sinistro per cancro alle ossa quando aveva sette anni, ma una rotazione e una protesi l'hanno aiutata a condurre una vita attiva.

CORRELATI: Quando ogni passo è un miracolo

Gli studi dimostrano le persone con una rotazioneplastica hanno un migliore controllo sul loro arto artificiale di quanto farebbero con una protesi standard che inizia sopra il ginocchio, in modo che possano condurre una vita più attiva.

Oggi a 24 anni, Decker non ha cancro. Ha terminato il college e ha co-fondato un'organizzazione chiamata Brighter Tomorrows per fornire supporto ai bambini malati di cancro.

"È una ragazza straordinaria", afferma Franklin Sim, MD, chirurgo della Mayo Clinic che ha eseguito l'operazione di Decker 16 anni fa. "L'abbiamo vista crescere durante la sua infanzia ... e ora, a questo punto, ha finito il college e lo sta trasmettendo. Lei sta restituendo. "Ultimo aggiornamento: 22/04/2015

dr. sanjay gupta

Pubblica Il Tuo Commento