Messaggi Popolari Sulla Salute

none - 2018

Grande salto nella chirurgia sostitutiva del ginocchio

Rispettiamo la tua privacy.

WASHINGTON - MERCOLEDÌ 9 NOVEMBRE 2011 (MedPage Today) - Sostituzione del ginocchio la chirurgia tra uomini e donne di mezza età è aumentata di 2,5 volte dal 1997 al 2009, mostrano nuovi dati dall'Agenzia per la ricerca e la qualità sanitaria (AHRQ).

Il tasso di ospedalizzazioni per artroplastica di ginocchio per le donne di età compresa tra 45 e 64 è aumentato 157 per cento, da 16 per 10.000 persone nel 1997 a 42 per ogni 10.000 persone negli Stati Uniti nel 2009.

Per gli uomini, il tasso è salito del 144%, da 11 soggiorni a 28 soggiorni per 10.000 persone nello stesso periodo di tempo, secondo un rapporto pubblicato la scorsa settimana da AHRQ sulle statistiche nell'assistenza ospedaliera.

In 2009, l'artroplastica del ginocchio è stata la quattordicesima procedura ospedaliera ospedaliera più comune.

Anche le percentuali per le donne e gli uomini anziani - quelli tra 65 e 84 anni - sono aumentate notevolmente, del 69% per le donne e del 55% per gli uomini, dal 1997 al 2009 Tra gli 85 e gli anziani, le percentuali di ospedalizzazione per chirurgia del ginocchio sono aumentate del 23% per le donne e del 36% per gli uomini nello stesso periodo.

Nel complesso, il tasso di degenza ospedaliera per artroplastica del ginocchio è aumentato dell'84%, da 12 a 10.000 abitanti nel 1997 a 22 ogni 10.000 abitanti nel 2009.

Mentre il rapporto AHRQ non speculava sui motivi dell'aumento delle sostituzioni del ginocchio, un ricercatore della Florida International University ha detto in un articolo del 2008 sulla rivista Artrite Care & Research che l'aumento delle procedure nella popolazione di età pre-Medicare può essere dovuto a una popolazione sempre più obesa.

Lo studio ha rilevato che il numero di protesi totali di ginocchio primario è cresciuto da 264.331 nel 1997 a 431.485 nel 2004 Re

Frank Kelley, MD, un chirurgo ortopedico di Macon, Ga. - che non è stato coinvolto in entrambi gli studi - concorda che l'obesità può essere in parte la causa dell'incremento della sostituzione del ginocchio interventi chirurgici.

"Nei miei pazienti, sì, sembra proprio che sia vero", ha detto a MedPage Today . "Ovviamente i tassi di obesità sono in aumento, probabilmente a causa dell'epidemia di obesità, c'è un'aumentata incidenza di artrite in tenera età."

Kelley ha detto che i progressi sul campo - chirurgia più precisa e protesi più durature - hanno anche contribuito a più persone

"I risultati della sostituzione totale del ginocchio sono molto più affidabili e replicabili di quanto fossero un decennio fa", ha detto.

Nel 1997, ai pazienti è stato detto che il loro ginocchio sostitutivo sarebbe stato buono per 10 a 15 anni. Sapendo che probabilmente avrebbero dovuto subire un altro intervento chirurgico un decennio lungo la strada potrebbe essere stato un deterrente, ha detto Kelley. Ma ora, Kelley dice ai suoi pazienti che possono aspettarsi che il ginocchio artificiale duri 20 anni.

"Sono più disposti a fare qualcosa sui 50 se sanno che saranno nei loro 70 o 80 anni prima di avere per farla rifare ", ha detto.

Inoltre, la tecnica per la sostituzione del ginocchio è meno invasiva di prima e il tempo di recupero è più breve, ha detto Kelley, che ha sostituito il ginocchio all'età di 59 anni. Aggiornato : 11/9/2011

Pubblica Il Tuo Commento