Messaggi Popolari Sulla Salute

none - 2018

7 Segni che potrebbero essere necessari per modificare il trattamento per l'artrite psoriasica

7 segni che potrebbero essere necessari per modificare il trattamento per l'artrite psoriasica

  • di Denise Mann
  • Recensito da Niya Jones, MD , MPH

Il trattamento per l'artrite psoriasica potrebbe non funzionare per sempre. Ecco come sapere quando è il momento di cambiare.

Thinkstock

Se hai l'artrite psoriasica, è possibile che il trattamento che funziona per te ora non possa continuare a funzionare per te in futuro.

E se quindi, non sei solo. In effetti, a volte i trattamenti di artrite psoriasica funzionano per lunghi periodi di tempo, quindi devono essere modificati o modificati completamente di fronte a sintomi di ritorno o nuovi, dice Ana-Maria Orbai, MD, un assistente professore di medicina presso la Johns Hopkins University School di Medicina a Baltimora.

L'artrite psoriasica, che causa dolore, rigidità e gonfiore dentro e intorno alle articolazioni oltre alle placche di pelle rossa sollevate associate alla psoriasi, è caratterizzata da periodi di attività della malattia (razzi) e tempi di calma senza sintomi discernibili o fastidiosi (remissioni).

Durante gli esami di follow-up di routine, il medico controllerà se i suoi sintomi stanno peggiorando (o se stai vivendo una crisi) esaminando le articolazioni per tenerezza o gonfiore , controlla l'infiammazione nell'area in cui un muscolo si connette a un osso e determina se la tua pelle è attiva, dice il dott. Orbai. Ma ci sono altri, più sottili segnali che potrebbero dover essere modificati anche il trattamento per l'artrite psoriasica. Eccone sette.

Unghie danneggiate

Oltre l'80% delle persone che soffrono di artrite psoriasica possono anche avere la psoriasi delle unghie, secondo la National Psoriasis Foundation. I sintomi includono la corrosione del chiodo (piccole depressioni sulla superficie dell'unghia), la separazione del letto ungueale e la decolorazione. "Se le cose andavano bene e all'improvviso hai un attacco attivo o altri sintomi alle unghie, chiedi al tuo medico di esplorare un cambiamento di trattamento", dice Orbai.

Mal di schiena

"Se stai vivendo un dolore duraturo rigidità, potresti voler aggiornare il trattamento ", dice Orbai. Nell'artrite psoriasica, un mal di schiena può essere segno di "infiammazione del sistema fumante", aggiunge, che è un indicatore della nuova attività della malattia.

dita e dita gonfie

dita gonfie dei piedi o delle dita (dattilite) sono dolenti e tendono per verificarsi con l'artrite psoriasica attiva. La dattilite può essere un segno che la malattia è ancora attiva, nonostante il trattamento, spiega Orbai.

Dolore oculare

L'artrite psoriasica aumenta il rischio di infiammazione degli occhi nota come uveite. I sintomi di uveite comprendono dolore agli occhi, arrossamento e visione offuscata. Se sviluppate l'uveite, Orbai dice, "potrebbe significare che dovete iniziare un trattamento più aggressivo per ridurre l'infiammazione nel vostro corpo."

Problemi di stomaco

Le persone con artrite psoriasica sono anche a più alto rischio di malattia infiammatoria intestinale, Note di Orbai. "Se soffri di diarrea prolungata o di sangue nelle feci, chiama il medico, perché potrebbe essere un segnale che l'infiammazione non è ben controllata", dice.

Raggi X che mostrano danni articolari

A volte nell'artrite psoriasica c'è un'infiammazione di basso livello che si svolge nel corpo e nessun sintomo dell'attività della malattia, dice Seth Berney, MD, capo della divisione di reumatologia presso l'Università dell'Arkansas per le scienze mediche a Little Rock. Tuttavia, "ripetere i raggi X che mostrano danni alle articolazioni possono dirci se la malattia sta progredendo", spiega. "Questo spesso ci porterà ad intensificare la terapia."

Buona salute

"Se ti senti bene e ti senti così da mesi, potrebbe significare che sei in remissione e potrebbe essere logico ridurlo del tuo attuale regime di trattamento per l'artrite psoriasica ", afferma la reumatologa Susan Goodman, MD, dell'Ospedale per la Chirurgia Speciale di New York. "Aspetto da sei mesi a un anno prima di ridurre i farmaci, in generale, ma la decisione si basa anche sulla velocità con cui inizialmente siamo riusciti a ottenere un buon controllo dell'artrite psoriasica."

Prima di apportare un cambio di trattamento, il medico osserverà le tendenze delle sue condizioni e dei sintomi, dice Orbai. " Mi piace vedere i miei pazienti con artrite psoriasica ogni tre mesi e se sono controllati da anni su una medicina e tutto ad un tratto il dolore sta peggiorando, è chiaro che il farmaco sta perdendo effetto ", spiega." Abbiamo bisogno di dare ai farmaci una buona possibilità di lavorare. Non prendo alcuna decisione a meno che qualcuno non abbia assunto un determinato farmaco per 3-6 mesi. "

Ultimo aggiornamento: 10/12/2016

Pubblica Il Tuo Commento